skip to main content

DIEM: primo dipartimento italiano

Il DIEM in vetta alla classifica dei dipartimenti italiani per la qualità della ricerca

Il DIEM in vetta alla classifica dei dipartimenti italiani per la qualità della ricerca

Il DIEM, a cui fanno capo i corsi di laurea di Ingegneria Informatica (triennale e magistrale) e il corso di dottorato in Informatica e Ingegneria dell'Informazione dell'Università di Salerno, è in testa alla classifica dei dipartimenti italiani per la qualità della ricerca pubblicata dal MIUR in data 12/5/2017. Il risultato è ottenuto a punteggio pieno, con indicatore di performance ISPD pari a 100/100.

La graduatoria è stata stilata sulla base di una valutazione della qualità della produzione scientifica dei professori da parte dell’ANVUR (Agenzia Nazionale di Valutazione del Sistema Universitario e della Ricerca) per il periodo 2011-2014. La valutazione si calcola sulla base di indicatori riconosciuti a livello internazionale e basati sull’importanza della produzione scientifica dei membri del dipartimento.

Nell'ambito dei dipartimenti dell'Ingegneria dell'Informazione, il DIEM è primo ex aequo con quelli di delle Università di Brescia e di Padova.

Il DIEM ha superato dipartimenti nell’area dell’ingegneria dell’informazione di importanti altri atenei italiani. Ecco alcuni esempi:

  • 183 posto: Dip. di Ing. dell’Informazione dell’Università di Pisa (ISPD pari a 97.5)
  • 271 posto: Dip. di Elettronica, Informazione e Bioingegneria del Politecnico di Milano (ISPD pari a 87.5)
  • 281 posto: Dip. di Ing. Elettrica e delle Tecnologie dell’Informazione dell’Università degli Studi di Napoli Federico II (ISPD pari a 86)
  • 290 posto: Dip. di Elettronica e Telecomunicazioni del Politecnico di Torino (ISPD pari a 84)

Tutto ciò ha una grande importanza per il DIEM e per il territorio; nel settore dell'ingegneria dell'informazione, le grandi università, quali la Federico II e La Sapienza, e quelle più blasonate, come i Politecnici di Milano e Torino, non sono più così competitive come in passato sul fronte della qualità della ricerca, forse a causa delle loro dimensioni.

Questo riconoscimento restituisce al DIEM e al territorio il merito di avere lavorato con competenza e impegno, ottenendo brillanti risultati anche con risorse più esigue di quelle dei grandi Atenei.

Il primato in graduatoria candida il DIEM come "dipartimento italiano di eccellenza".

Pubblicato il 12 Maggio 2017